CareerLife RE-START!

27 Agosto 2020by Rosanna Prencipe0

Settembre è per molti il mese della ri-partenza: si fissano nuovi obiettivi, si cercano le energie e gli stimoli per tornare al lavoro dopo le vacanze, per molte donne si pone sulla bilancia la professione a confronto con il tempo dedicato alla famiglia e la qualità di esso. In questo anno particolare, poi, i messaggi ininterrotti che giungono dai social e mass media aggiungono un carico di incertezza nel futuro, che costituisce una ipoteca pesante sulle decisioni da prendere.

Non è un periodo facile …. quando i pensieri si accavallano nella mente, le idee si sovrappongono: prima ci sembrano geniali, poi ci appaiono assurde, poi le ripeschiamo e le rivalutiamo, magari sotto altre forme. Tutto questo è di grande stimolo, ma può anche creare ansia e preoccupazione.

Il primo rischio è quello della c.d. ruminazione: continuare a pensare da soli agli stessi problemi, alle stesse idee, a tutto quello che ci si ripresenta nella mente aumenta il groviglio. Spesso esporre questi pensieri ad una altra persona è di per sè un elemento che facilita la soluzione, che ci consente di recuperare un filo logico e di fare ordine nella mente.

La valutazione, la programmazione ed il raggiungimento di un obiettivo, inoltre, è facilitato se seguiamo una procedura logica. Qualche suggerimento:

    1. stabilisci l’obiettivo; deve essere specifico, positivamente formulato, determinato nel tempo della sua realizzazione, realistico; indicare come obiettivo “voglio perdere 80 kg. in un paio di mesi” contiene già in sè il fallimento;
    2. valuta se la motivazione che ti spinge a definire e quindi voler raggiungere quell’obiettivo è forte; soprattutto, onestamente, verifica che l’obiettivo sia in linea con i tuoi valori;
    3. valuta se l’obiettivo è “ecologico”, ovvero se accetterai i cambiamenti e le reazioni che potrà portare nel sistema in cui vivi (familiare, professionale, ….);
    4. determina in modo preciso dove ti trovi adesso: da dove parti?
    5. scrivi i passi necessari per raggiungere l’obiettivo e dai ad essi un tempo di realizzazione; scrivi quali risorse ti serviranno per raggiungere l’obiettivo: le risorse sono interne o esterne a te. Anche lo studio di un modello che prima di te ha raggiunto l’obiettivo è una risorsa;
    6. verifica periodicamente dove ti trovi e a che punto sei del tuo programma; ti ricordi il T-O-T-E che hai studiato a scuola? applicalo!
    7. sii flessibile: se si presenta un ostacolo o il T-O-T-E non è positivo sii pronto ad elaborare nuove strategie; tieni aperta la mente;
    8. credi in te stesso e sii onesto con te stesso: l’unica persona alla quale devi davvero rendere conto del tuo operato sei tu.

Questi sono solo alcuni spunti, che spero possano esserti utili.

Buon lavoro!

restart

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *